martedì 30 gennaio 2018

Gli Archetipi e il Viaggio dell'Eroe


Gli archetipi sono moltissimi, abbiamo l'Innocente, l'Orfano, il Guerriero, l'Amante, il Cercatore, il Saggio, il Folle, il Mago, lo Sciocco, il Creatore, il Distruttore, il Sovrano, l'Angelo custode, eccetera.
Oggi voglio concentrarmi sui primi otto citati, che sono associati a fasi di evoluzione tipiche e rappresentative per ogni essere umano e sono ben collocabili a livello crono-biografico.
Per tutti, infatti, si può applicare la seguente sequenza settenaria (che deve comunque tenere presenti le varianti personali nell'interpretazione dei temi): veniamo al mondo da Innocenti, verso i 7 anni iniziamo a sperimentare la fase dell'Orfano, che comporta il doversi confrontare con l'abbandono e la ricerca di autonomia e sicurezza, dai 14 anni viviamo il periodo della ribellione e dell'autoaffermazione, che corrisponde all'archetipo del Guerriero, a 21 anni si attiva la figura dell'Amante, che scatena in noi passioni e ideali e richiede responsabilità e capacità di sacrificio, verso i 28 anni sorge un desiderio più profondo di conoscenza di sé, delle proprie vocazioni, dei significati della vita, e questo impulso corrisponde all'archetipo del Cercatore, soltanto dopo i 35 anni, con l'età adulta e sotto l'egida del Saggio, iniziamo ad apprezzare il valore dell'esperienza e sperimentiamo la consapevolezza e la serenità, dopo i 42 anni la spinta del Folle ci indirizza verso la gioia e la spontaneità e ci sprona a sviluppare un nuovo senso dell'umorismo, a cogliere l'attimo presente. Infine, dopo i 49 anni possiamo ambire all'autenticità, alla completezza, alla connessione con il mondo invisibile e al potere interiore tipici dell'Alchimista.
Di norma, il completamento di uno stadio rende possibile l'accesso a quello seguente, ma lo sviluppo dell'individuo non segue criteri strettamente lineari e graduali. Qui la logica non basta a comprendere l'evoluzione psicologica archetipale. Come indicazione di massima posso dire che ogni settennio si estende per altri due (compiendo un ciclo di 21 anni), intersecandosi con gli archetipi che seguono. Quindi lo sviluppo di ciascuna epoca si arricchisce e si completa con le conoscenze e le esperienze delle fasi successive.

Scopri di più.

Nessun commento:

Posta un commento