giovedì 8 dicembre 2016

Nella Bacheca di Natale: Cronache di redazione

Eccoci a un nuovo appuntamento con la Bacheca dei regali di Natale. Ve la ricordate, vero?
Questo è l'angolo dei regali: quelli che noi facciamo a voi e quelli che voi potete fare ai vostri amici per condividere una bella esperienza di lettura.
L'Autore che oggi, insieme a noi di G&V, 
ha deciso di farvi un regalo è 
Flavio Gandini
e il suo dono molto speciale è
Cronache di redazione

E quando un libro piace, si sa, nasce l'impulso di gridarlo al mondo, di dire a tutti che siamo stati trasportati in un viaggio fantastico, che ne siamo rimasti stregati, ammaliati, conquistati. Ma siccome non sempre possiamo gridarlo al mondo, desideriamo almeno condividere questa esperienza con i nostri amici più cari. Ecco perché, a Natale, regalare un libro è un atto d'amore!

Veniamo al regalo di oggi:
Cronache di redazione

di Flavio Gandini

Ernesto Farro è un cronista, idealizzato forse, un po' fuori dal tempo, ma spontaneamente vero. Ha l'anima del reporter, non gli manca il coraggio e ha uno stile tutto suo fatto di ruvida autenticità, perspicacia, fiuto, audacia, lealtà e diplomazia, qualità che lo hanno portato in fretta da un piccolo giornale di provincia al più importante quotidiano d'Italia.
Da una decina d'anni ormai, ricopre l'incarico di vicedirettore, ma nulla può imprigionare il suo spirito indomabile e, appena fuori dalla redazione, torna a essere il verace giornalista a caccia di notizie.
Seguendo Farro scopriremo il suo incredibile esordio alla Gazzetta di Cicoria, seguiareo le tracce di un lupo assassino in una vicenda che sconfina nella favola, arriveremo sulla scena del crimine in una comune di spiritualisti, finiremo tra le spire di un ambiguo strizzacervelli per dimostrare l'innocenza di un ragazzo schivo e riservato.
In Cronache di redazione le storie sono impregnate di realtà, ma appaiono al limite del fantastico, per effetto all'arte narrativa dell'autore, che sa cogliere le sfumature grottesche nei frammenti di vita per trasferirle sulla pagina e regalarle al lettore, donandogli così un po' del suo candore e invitandolo a non prendersi troppo sul serio.


Qui puoi scaricare subito il TUO REGALO!
E se ti piace,
qui puoi ordinare il LIBRO da REGALARE a NATALE!

 Amazon
Hoepli
 Libreria Universitaria
oppure puoi chiederlo in libreria
con i seguenti dati:
Titolo: Cronache di redazione
Autore: Flavio Gandini
ISBN: 9788893210492

E, ora, due parole sulla storia del libro.
Flavio Gandini per gioco ha scritto questo libro e altrettanto per gioco ha partecipato a qualche concorso letterario. Il risultato si può riassumere nella menzione speciale alla XV edizione del Premio Massimo Troisi 2010 per la scrittura comica ed all'attribuzione della qualifica di finalista al Premio nazionale per l'arte e cultura Giuseppe Gioachino Belli 2010. Così, confortato da questi successi, lo ha lasciato dove si trovava (sull'hard-disk del portatile) fino all'anno scorso, quando ha finalmente deciso di affidarlo a G&V.
Per quanto riguarda la sua propensione alla scrittura, l'autore dichiara: “scrivo quando non ho un altro giocattolo tra le mani. Però e divertente!”.

mercoledì 7 dicembre 2016

Natale con Maranero!


Un libro da regalare ai bambini per Natale, perché Natale è dedicato principalmente ai più piccoli e a tutti i bambini che vivono dentro ogni adulto.

«Se ci diamo una mano i miracoli si faranno, e il giorno di Natale durerà tutto l'anno.»
Gianni Rodari 
 
Maranero, scarafaggio musicista!

Nato dalla fantasia di Patrizia Pinto e disegnato dalla sua mano ispirata, Maranero è uno scarafaggio innamorato della musica che affronta un'avventura unica e meravigliosa, dalla quale imparerà molto sulla vita, sui pregiudizi, sulle passioni, sulla bontà d'animo e sull'amicizia...

«Quando un adulto legge una storia a un bambino, 
tutto l'universo ride!»
Patrizia Pinto

L'avventura di Maranero ti aspetta in libreria.

Lo puoi acquistare online:

Oppure lo puoi ordinare presso la tua libreria di fuducia
  • Maranero scarafaggio musicista
  • Patrizia Pinto
  • ISBN: 9788892630482
  • Editore: Youcanprint

lunedì 5 dicembre 2016

Nella Bacheca di Natale: Abel

Oggi inauguriamo la Bacheca dei regali di Natale.
Un'altra? No, tranquilli questa non è la solita rubrica natalizia, è qualcosa di molto speciale, anzi, di decisamente unico.
Vi ho incuriosito almeno un po'? Vi state chiedendo cos'ha di tanto originale questa bacheca natalizia?
Bene, ve lo spiego subito.

Dicembre è un mese magico, si espande il desiderio di vivere con più leggerezza e in  allegria, si ha voglia di condividere e di stare insieme e di fare e ricevere regali.
Così anche a noi di G&V e ai nostri Autori è nato il desiderio di farvi dei doni.
Qualcosa di speciale. Qualcosa che vi accompagni nelle serate invernali, ma anche sull'autobus mentre andate al lavoro, e che rimanga con voi fino alla primavera... e all'estate... e che possiate riscoprire, magari fra qualche anno, con lo stesso piacere.
E cosa c'è di meglio di un buon libro?
E quando un libro piace, si sa, nasce l'impulso di gridarlo al mondo, di dire a tutti che siamo stati trasportati in un viaggio fantastico, che ne siamo rimasti stregati, ammaliati, conquistati. Ma siccome non sempre possiamo gridarlo al mondo, desideriamo almeno condividere questa esperienza con i nostri amici più cari.
Ecco perché, a Natale, regalare un libro è un atto d'amore!

E adesso (scusate le romanticherie) veniamo al regalo di oggi:
Abel

di P.M. Mucciolo

Prima che un romanzo, Abel è un nome. Un nome corto e infido. Un nome che "fa pensare al fratello, fa pensare all’agnello", forse anche al sacrificio... Ma è ovvio che dietro c'è dell’altro. E infatti dietro a quel nome c’è un Essere indefinibile, un’Eminenza nera, il Male che prende forma, e non si ferma a una forma soltanto…
P. M. Mucciolo vi presenterà la tentazione, nella sua  veste più dolce e ammaliatrice, e vi presenterà il castigo, nella sua forma più spietata e crudele.
Ma Abel è anche un romanzo dove spicca l'amicizia tra Vitale, Agostino e Clara, e dove le forze del bene guidate dalla Cornacchia si coalizzano  per... be' non vi aspetterete che vi sveli proprio tutto, no? Ma un'ultima curiosità la voglio aggiungere: Abel, così come Le Ombre Azzurre, si concludono a Natale...
Seguite il mio consiglio: approfittate di questo regalo e immergetevi subito nella lettura!


Qui puoi scaricare subito il TUO REGALO!

E se ti piace,
qui puoi ordinare il LIBRO da REGALARE a NATALE!

oppure puoi chiederlo in libreria
con i seguenti dati:
Titolo: Abel
Autore: P. M. Mucciolo
ISBN: 9788891150608

Ops... mi sono dimenticata di dire due parole sull'Autrice.
P. M. Mucciolo ha partecipato con il romanzo Le Ombre Azzurre al torneo letterario IoScrittore 2011, organizzato dal Gruppo editoriale Mauri Spagnol, vincendo la pubblicazione in ebook.
Dice di sé, con una punta d'ironia: “scrivo perché sono grafomane. Scrivo racconti, romanzi, saghe, cartelle cliniche, lettere di protesta, lettere agli amici e anche agli sconosciuti. Le cartelle cliniche e le lettere agli sconosciuti hanno molto successo”.

domenica 4 dicembre 2016

Natale con l'Animale Totem


Gli Animali Guida sono entità magiche e ancestrali che camminano al nostro fianco, ci proteggono, ci donano i loro talenti e ci aiutano a seguire la direzione scelta dalla nostra anima.
Questi spiriti svolgono il loro compito indipendentemente dal fatto che ce ne rendiamo conto o meno, ma esserne coscienti ci offre la possibilità di conoscerci meglio e di attingere consapevolmente alla loro saggezza e al loro potere.

E tu conosci il tuo Animale Totem?

Incontrarlo è un viaggio affascinante che riconnette all'energia primordiale e al vero sé.
È un atto magico, indimenticabile, illuminante.

Se vuoi compiere questo atto magico e incontrare il tuo Spirito Guida, allora il libro di cui ti parlerò fra poco è quello giusto per te.

Il libro Conosci il tuo Animale Totem è un invito a conoscere meglio se stessi attraverso l'incontro con l'Animale Totem.
Qui troverai la tecnica del viaggio sciamanico unito alla Dermoriflessologia per evocare l'Animale Guida, i suggerimenti per consolidare il legame, il modo per convocarlo in sogno e il simbolismo di moltissimi archetipi.

La qualità della nostra vita dipende molto dal grado di conoscenza che abbiamo di noi stessi e delle fasi che attraversiamo, e gli Animali Guida sono un aiuto inestimabile in questo senso.

Sei attento come la volpe o puro come la colomba?
Hai bisogno dell'equilibrio del fenicottero o della perseveranza della formica?
Vuoi imparare l'autostima dal pavone o la chiaroveggenza dalla lince?
Regala attenzione ai tuoi amici animali, ne avrai in cambio conoscenza e potere!

Chi è l'autore?
Samantha Fumagalli è studiosa e ricercatrice di psico-alchimia, sciamanesimo e benessere psicofisico e ha pubblicato numerosi saggi e articoli su riviste di settore.


Dove si può trovare il libro?
Conosci il tuo Animale Totem è disponibile sia in formato cartaceo sia in ebook.

Trovi il libro in tutti gli store online oppure lo puoi ordinare alla tua libreria di fiducia tramite il codice ISBN 9788892621558
Di seguiti alcuni link per l'acquisto:

Trovi l'ebook in tutti gli store online.
Di seguiti alcuni link per l'acquisto:
StreetLib Store

sabato 3 dicembre 2016

Natale è per sempre

Primo week-end di dicembre,
inizia la giostra degli acquisti e qualcuno potrebbe farsi prendere dalla frenesia o sospettare che lo spirito del Natale si esaurisca in uno sterile consumismo.
Non è così.
E ognuno di noi può mantenere accesa la scintilla del vero Spirito del Natale, ricordandosi di sorridere, esprimere un pensiero gentile, trovare il tempo per una piacevole pausa caffè o un té con gli amici o una deliziosa cioccolata calda, scegliere i doni per il piacere di fare un regalo a una persona cara, godersi le meravigliose scene di vita che si snodano in ogni strada, fermarsi a osservare il cielo, le case, le luci... ascoltare i rumori della città e i suoni della natura... respirare con gioia questo momento magico che, se lo vogliamo, può durare per sempre...

Oggi vi lasciamo con un pensiero di Norman Brooks (cantante canadese).

Il Natale è per sempre, non soltanto per un giorno. L’amare, il condividere, il dare, non sono da mettere da parte come i campanellini, le luci e i fili d’argento in qualche scatola su uno scaffale.
Il bene che fai per gli altri è bene che fai a te stesso.

Norman Brooks

venerdì 2 dicembre 2016

... e prima di salire sulla giostra

… aspettate, aspettate! Prima di farvi travolgere dall’entusiasmo del Natale, dai colori rutilanti e le luci intermittenti,  dai fiocchi e dai nastrini e carte e pacchettini, aspettate: rendetevi conto che è inverno. Non ancora Natale, inverno e basta. Guardatelo. Guardate fuori dalla finestra, o dal finestrino della macchina mentre tornate a casa poco prima di sera, la luce di una giornata d’inverno, limpida e fredda. Guardate sopra gli alberi o sopra le antenne, oltre le sagome degli edifici, o anche oltre il semaforo che vi obbliga a stare fermi. È una luce radente e diversa, che colora i muri e tinge le nuvole. È una luce rara.

Guardatela e conservatela da qualche parte. Sarà una piccola suggestione in più nello straordinario bagaglio della memoria.


giovedì 1 dicembre 2016

Natale con noi

Primo giorno di dicembre.
Inizia a farsi sentire l'aria del Natale. Campanelli e musiche per le strade, luci colorate, profumi invernali e speziati e il freddo. Negli ultimi giorni le temperature si stanno abbassando quasi in tutta Italia, quasi a creare la giusta atmosfera natalizia.
Questa mattina (almeno dalle nostre parti) i tetti erano bianchi di brina ghiacciata.
Noi di G&V, quest'anno, vogliamo che l'intero mese di dicembre sia una festa e ci impegneremo per renderlo tale. Chiacchiere sotto l'albero, immagini suggestive, poesie e citazioni, idee regalo, curiosità, tante promozioni e molto altro...
Che ne dite, passiamo questo periodo insieme? 
Noi vi aspettiamo!
Felice dicembre!

martedì 29 novembre 2016

Capire i sintomi dello stress da lavoro

Giornate super impegnate, decine di appuntamenti da ricordare, tensione psicofisica, delusioni o arrabbiature sul posto di lavoro… ma quanto stress possiamo accumulare prima di scoppiare?

sabato 26 novembre 2016

Scrivere è un'arte

Scrivere è un'arte, e come tale necessita di estro, talento e tecnica. Non si può pensare che basti la fantasia, ma neanche illudersi che un corso o un manuale di scrittura creativa trasformi chiunque in un autore da best seller o da Premio Nobel per la Letteratura.
E a proposito di Nobel per la Letteratura, sentiamo che cosa dichiarò John Steinbeck dopo averlo ricevuto nel 1963.