sabato 14 gennaio 2017

Due tipi di medicina: per gli schiavi e per gli uomini liberi

Ci sono due tipi di medicina. 
Quella degli schiavi e quella degli uomini liberi. 
Quella per gli schiavi (sintomatica) 
deve rimuovere rapidamente il sintomo, 
perché possano tornare al più presto al lavoro. 
Quella per gli uomini liberi (eziopatogenetica) 
deve capire il sintomo, 
il suo significato per la salute complessiva del corpo, 
per l’equilibrio della persona e per la sua famiglia. 
Platone

Per chi desidera capire i sintomi, i loro significati per la salute complessiva del corpo, per l'equilibrio della persona e per la propria famiglia, consigliamo la lettura del libro:
 L'anima svelata
di Samantha Fumagalli e Flavio Gandini

L'anima svelata è un manuale per conoscere e imparare la Dermoriflessologia, ma è anche un omaggio alla genialità di un grande scienziato, le cui scoperte sono rimaste ai margini della conoscenza ormai per troppo tempo. Il personaggio in questione è Giuseppe Calligaris, neuropsichiatra italiano del XX secolo che ha dedicato l'intera vita allo studio dell'uomo e dei nessi che collegano il corpo e lo spirito. Grazie alla sua indole immaginifica e alla sua mentalità scientifica l'anima è stata svelata e oggi disponiamo di un codice psicosomatico che dimostra come i pensieri e le emozioni agiscano sul corpo e come le condizioni fisiche influenzino le emozioni e i pensieri. Partendo dalle sue scoperte, gli autori hanno proseguito le ricerche e hanno dato origine alla Dermoriflessologia, una disciplina olistica in grado di instaurare un proficuo dialogo tra conscio e inconscio e promuovere il benessere attraverso semplici stimolazioni cutanee.
Questa è la seconda edizione, aggiornata e ampliata, del libro uscito per la prima volta nel 2006.

Link per l'acquisto:
Ibs
 
  • Titolo: L'anima svelata
  • Autori: Samantha Fumagalli, Flavio Gandini
  • Data di uscita: 2016
  • Pagine: 206
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788892632134

venerdì 13 gennaio 2017

Futuro, decisioni e desideri

“Qualunque decisione tu abbia preso per il tuo futuro,
sei autorizzato, e direi incoraggiato, 
a sottoporla a un continuo esame, 
pronto a cambiarla, se non risponde più ai tuoi desideri.”
Rita Levi-Montalcini


sabato 24 dicembre 2016

Buon Natale e Felice 2017!


E che le vostre feste siano le più scintillanti, rutilanti,
armoniose e calorose,
memorabili e incredibili,
invidiabili e perfette...
Ma al di là di ogni superlativo,
vi auguriamo siano feste
che vi restino nel cuore.
Auguri!

venerdì 23 dicembre 2016

Effervescente buonumore

Guardate questa parata di star riunite per beneficienza dalla BBC
e ditemi se non vi viene voglia di unirvi al gruppo...
Anch'io vorrei stare sul cavalluccio dorato con la parrucca in testa,
ma mi basterebbe anche essere un violino di fila.
O meglio, questa canzone che mi mette un effervescente buonumore natalizio
vorrei averla scritta io.

Godonlinòs uodaibì uidautiùùù...

Auguri!

mercoledì 21 dicembre 2016

Primo giorno d'inverno


Nella Bacheca di Natale: Stress da superlavo...

Quanto stress possiamo accumulare prima di scoppiare?
Scopriamolo insieme, imparando a leggere e a interpretare i messaggi del corpo.
Come? Vi propongo un piccolo ebook, Stress da superlavoro: capire i messaggi del corpo di Samantha Fumagalli, in cui il tema viene affrontato in maniera semplice, ma completa.

I sintomi che denunciano problemi sul lavoro, nello studio o di affaticamento per troppe cose da fare sono molti, ma possiamo imparare a conoscerli per comprendere i messaggi di cui sono portatori. Dopo non dovremo fare altro che mettere a frutto questa conoscenza per aggiustare la rotta prima che sia troppo tardi.

In questo ebook sono elencati tutti i sintomi fisici causati dallo stress lavorativo, come rinite, varici, acufeni, afte, disturbi digestivi, addome teso, anemia, mal di schiena eccetera e a che cosa corrispondono.


Scarica qui il tuo REGALO:

martedì 20 dicembre 2016

Nella Bacheca di Natale: Dimmi dove porti gli anelli...

Simbolo magico, ornamento estetico, segno nobiliare, regalo d’amore, ma anche gioco o provocazione. L’anello è da sempre intriso di significato.
L’anello è un cerchio personale, che riveste un ruolo di amuleto o talismano e negli anni non ha mai perso il suo fascino e il suo potere.
La scelta dell’anello non è mai casuale. In modo più o meno consapevole, essa pone in evidenza il dito al quale lo si porta, ne rafforza il significato e dà indicazioni sul carattere, sui desideri e sullo stato d’animo di chi lo indossa.
Se, per esempio, infili l’anello sempre allo stesso dito, dimostri chiarezza d’idee, ma poca flessibilità al nuovo. Se, al contrario, ti lasci ispirare del momento e cambi dito in base all’estro, denoti buone capacità di adeguarti alle situazioni, ma scarsa linearità d’obiettivi.
In ogni caso, il rito dell’anello prepara alla nuova giornata, con l'intento di esibire le migliori qualità, pronti ad affrontare il mondo e a intrecciare con gli altri un dialogo fatto anche di messaggi silenziosi.

Se vuoi saperne di più, l'ebook Dimmi dove porti gli anelli e ti dirò chi sei di Samantha Fumagalli fa per te! È un libricino curioso e leggero da leggere tutto d'un fiato. Ed è in... OMAGGIO!


Scarica qui il tuo REGALO:

sabato 17 dicembre 2016

Idea regalo


Se la pelle potesse scegliere è un manuale pratico per conoscere la pelle e prendersene cura in modo semplice, efficace e naturale, attraverso i consigli per uno stile di vita sano, un’alimentazione corretta, l’uso di oli puri e qualche trucco offerto dalla Dermoriflessologia.
In chiusura, un capitolo tra l’ironico e il riflessivo firmato da Flavio Gandini.
Il testo è arricchito da tre tabelle sinottiche per aiutare a scegliere l’olio più adatto in base al tipo di pelle e agli eventuali problemi.
Un'ottima idea regalo da associare, per esempio, a una boccetta di olio di mandorle dolci (adatto a tutti i tipi di pelle, anche quelle dei bambini) oppure a un olio di avocado (nutriente e delicato, ideale anche per ridare forza e bellezza ai capelli) oppure a un olio di rosa mosqueta (ottimo per contrastare i segni del tempo dopo i 40 anni) oppure a un olio essenziale di lavanda (poche gocce hanno un effetto rilassante e distensivo e alleviano il mal di testa) o a un oleolito di arnica (perfetto per i massaggi muscolari)...

Qui puoi trovare il libro: